Il Museo nazionale di Zurigo

L’edificio – Il risanamento – L’ampliamento

Il Museo nazionale di Zurigo è stato istituito nel 1898 quale più grande museo di storia culturale della Svizzera e secondo il Consiglio federale doveva «rappresentare l’idea nazionale». La costruzione dell’edificio fu affidata all’architetto Gustav Gull, il quale creò con la sua composizione un tipo di costruzione nuovo per la Svizzera, una specie di architettura parlante, con la quale intendeva illustrare le diverse anime della Svizzera consentendo al contempo di percepire all’esterno gli spazi interni dell’edificio. Il Museo nazionale non aveva mai subito interventi sostanziali, finchè nel 2000 le autorità federali promossero un concorso internazionale per il risanamento e l’ampliamento dell’edificio storico, che fu vinto dallo studio di architettura Christ & Gantenbein. Il progetto dei due architetti basilesi è un continuo dialogo con l’edificio ideato da Gull. È un riferimento voluto, volto a conservare l’identità dell’edificio storico, pur creando con la nuova costruzione un ampliamento fortemente indipendente.

Preis
CHF 16.00
GSK-Mitgliederpreis
CHF 11.00
Typ:
Buch
Abbildungen
87
Seitenzahl
60
Autoren
Christina Sonderegger
Joya Indermühle
Artikelnummer
SKF-0981I
Inhaltssprache
Italienisch
Erscheinungsdatum
ISBN
978-3-03797-250-2
Bandnummer
Serie 99, n. 981-982
Verlag
Gesellschaft für Schweizerische Kunstgeschichte